L’orgoglio di produrre solo cibi sani

Ai nostri figli mettiamo a tavola lo stesso cibo che portiamo sulla vostra

I nostri Valori

Tutte le volte che mi fanno una domanda sul “cibo sano” io mi chiedo: ma quando è partita la follia per cui è necessario certificare come un’eccezione ciò che dovrebbe essere la norma? Coltivare, allevare, trasformare la natura in cibo senza aggiungere additivi chimici e a base di petrolio, dovrebbe essere normale.
È chi aggiunge fertilizzanti chimici, pesticidi, additivi, conservanti che dovrebbe dichiararlo, certificare e documentare la sua “anormalità”.

Persone di talento

La conoscenza del cibo è bassissima. Meno del 35% degli italiani sa la differenza fra grano tenero e grano duro, ma più del 60% sa cos’è l’Abs. Perché quelli che vendono auto spiegano cos’è l’Abs, mentre chi vende cibo non spiega nulla. La nostra alimentazione può diventare sicura e salubre solo grazie a un'agricoltura non contaminata, riconoscendo alla natura le sue autonome capacità produttive – messe in ombra da un distruttivo titanismo tecnologico – e bandendo progressivamente, ma rapidamente, i veleni chimici dalle campagne.

Pensando fuori dagli schemi

Un agricoltore mi dice: "Non puoi vivere solo di alimenti vegetali, perché non forniscono nulla con cui farci le ossa"; e così lui dedica rigorosamente una parte della giornata a rifornire il suo sistema con la materia prima delle ossa: camminando e parlando dietro i suoi buoi, che, con ossa piene di vegetali, tirano lui e il suo pesante aratro, quale che sia l'ostacolo sul terreno da seminare

Sviluppo sostenibile

Gli industriali dell’alimentazione sono riusciti a persuadere milioni di consumatori a preferire alimenti già pronti. Coltivano (chimicamente), cucinano (industrialmente), vi portano i pasti e (proprio come la vostra mamma) vi supplicano di mangiare. Non vi offrono ancora di infilarvelo in bocca pre-masticato solo perché non hanno ancora scoperto un modo di farlo che permetta di aumentare i profitti. Possiamo star sicuri che sarebbero ben contenti di scoprirlo. Il consumatore industriale ideale sarebbe legato a una tavola con un tubo in bocca che va direttamente dall’impianto alimentare al suo stomaco.

Le nostre Fattorie

Ai nostri figli mettiamo in tavola le stesse cose che portiamo sulla vostra

farmer-logo-1-800x800-1.jpg
farmer-logo-2-800x800-1.jpg
farmer-logo-3-800x800-1.jpg
farmer-logo-4-800x800-1.jpg
farmer-logo-5-800x800-1.jpg
farmer-logo-6-800x800-1.jpg
farmer-logo-7-800x800-1.jpg
farmer-logo-8-800x800-1.jpg

I nostri Prodotti

Da Produttori Eccezionali

Il cibo che mangi può essere o la più sana e potente forma di medicina o la più lenta forma di veleno.

X